A proposito di Tetracicline e Chinolonici

Come è ben noto gli Antibiotici sono ampiamente prescritti nella pratica medica. Non tutti però sanno che esistono molteplici interazioni tra loro ed il cibo che assumiamo con la dieta. Queste interazioni possono seriamente compromettere la loro efficacia anti-infettiva e addirittura provocare effetti tossici. Cosi ad esempio, bisognerebbe evitare la somministrazione concomitante di antibiotici con i prodotti lattiero-caseari, fonti ricchi di ioni calcio e magnesio, che possono complessare alcuni antibiotici impedendone il loro assorbimento. L’assunzione di prodotti lattiero-caseari, tuttavia, deve essere monitorata e incoraggiata con adeguata considerazione degli antibiotici specifici coinvolti.
E la lista degli esempi potrebbe continuare. Ad esempio, una serie di studi clinici testimoniano che i derivati fluorochinoloni formano un complesso poco solubile con ioni metallici presenti nel cibo riducendo la loro biodisponibilità. Ovviamente anche la caseina e calcio presente nel latte creano lo stesso effetto sull’assorbimento di ciprofloxacina. Inoltre, è stato studiato l’effetto di possibili interazioni di cinque succhi di frutta sulla dissoluzione e sul profilo di assorbimento di compresse di ciprofloxacina. In questo studio si è constatato che l’assorbimento di ciprofloxacina (500 mg) può essere ridotto con concomitante ingestione del succo di pompelmo e di tutti gli agrumi che contengono la Naringenina, il flavonoide responsabile della ridotta biodisponibilità di molti farmaci (Nig Q J Hosp Med 2007 Jan-Mar;17:53-57). Pertanto, per evitare fallimenti terapeutici e la nascita di resistenza batterica, come risultato di sub-livello terapeutico del farmaco nella circolazione sistemica, la contemporanea l’ingestione del succo di pompelmo e altri agrumi dovrebbe essere evitato.

Ancora, l’Azitromicina quando viene assunta con cibo il suo assorbimento diminuisce, con conseguente riduzione del 43% in biodisponibilità. Per le Tetracicline, invece, di cui si parlava sopra, devono essere assunte un’ora prima o due ore dopo i pasti, ovviamente, non presi con il latte perché il calcio e il ferro influenzano negativamente la sua biodisponibilità. Addirittura è stato valutato l’effetto di latte aggiunto al caffè o tè nero sulla biodisponibilità della tetraciclina in soggetti sani. I risultati di questo studio hanno mostrato che anche una piccola quantità di latte che contiene ridotte quantità di calcio, può compromettere gravemente l’assorbimento del farmaco, così che la presenza di questo ione deve essere attentamente controllata al fine di evitare la sua efficacia terapeutica. Infine, è bene ricordare che sebbene molti farmaci presentano nella loro forma farmaceutica un rivestimento enterico tale da permettere  disintegrazione della compressa solo nella parte bassa dell’intestino, molti alimenti sono in grado di interferire anche durante questa fase (J. Pharm. Sci. 2008, 97:5341-5353). Per questo motivo oggi si studiamo formulazioni farmaceutiche che siano in grado di garantire la disgregazione delle compresse in siti dell’intestino diversi dove avviene l’assorbimento di gran parte del cibo assunto.

Ecco alcune linee guida per
le Tetracicline e i Chinolonici raccomandate dalla FDA:

CHINOLONICI

La Ciprofloxacina e la Moxifloxacina possono essere assunte a stomaco pieno o vuoto. Per la Levofloxacina le compresse possono essere assunte a stomaco pieno o vuoto, mentre in soluzione orale deve essere assunta 1ora prima o 2 ore dopo i pasti.
Non assumere la Ciprofloxacina con latticini (come latte e yogurt) o succhi di frutta arricchiti di calcio. Inoltre, è bene evitare cibi o bevande a base di caffeina, in quanto la caffeina si può accumulare nell’organismo.

TETRACICLINE

Assumere preferibilmente 1 ora prima o 2 ore dopo i pasti, con un bicchiere pieno d’acqua ma evitare si assume le compresse con succhi di frutta. Inoltre, evitare l’assunzione di latticini (latte, formaggio, yogurt, gelati) almeno 1 ora prima della sua somministrazione.

2 Comments

  • By tinitus miracle review, 24 aprile 2013 @ 22:52

    continuously i used to read smaller content which as well clear their motive, and that is also happening with this post which I
    am reading here.

Other Links to this Post

  1. BARFisti, antibiotici e operazioni chirurgiche: i miei consigli - Dr. Maria Mayer — 8 novembre 2017 @ 23:09

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

WordPress Themes

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: